L'inizio

Alleanza per la Costituzione Svizzera

Il team "Gruppo di lavoro Statuti Plus" si è candidato alle elezioni per il nuovo Comitato degli Amici della Costituzione, ma ha deciso di non accettare una possibile elezione. Le ragioni sono spiegate in questo comunicato.

23 marzo 2022

Il “Gruppo di lavoro Statuti Plus” si è candidato alle elezioni del Comitato degli Amici della Costituzione per offrire un’alternativa ai membri dell’associazione. Il processo elettorale è in corso, l’ufficiale elettorale ha consegnato i documenti elettorali in questi giorni.

Nel frattempo, sono arrivate al pubblico informazioni scioccanti sul modo in cui ha lavorato il precedente consiglio. Da queste informazioni dobbiamo concludere che ci sarà un procedimento legale contro l’associazione, di cui i precedenti membri del consiglio dovranno rispondere, ma l’intero processo graverà  non indifferente sul nuovo consiglio.

Dopo una valutazione approfondita e una discussione all’interno del nostro team, siamo giunti congiuntamente alla conclusione che non accetteremo un’elezione al Comitato.

Siamo consapevoli che questo deluderà molti membri dell’associazione – chiediamo la loro comprensione. La nostra volontà di dare un contributo sostanziale insieme ad amici della costituzione per il cambiamento della società è intatta. La strategia è cambiata. Siamo ancora tutti convinti, persino ispirati, dagli ideali e dalla grande visione che Christoph Pfluger ha sviluppato più di due anni fa. E abbiamo deciso di lasciarci il vecchio alle spalle e ricominciare da capo: Abbiamo fondato l’associazione “Alleanza per la Costituzione  Svizzera”, sulla base dei nuovi statuti che abbiamo sviluppato come gruppo di lavoro. I fondatori dell’associazione sono: Thomas Börlin, Pablo Hess, Erwin Weinzinger, Stefan Lang, Andrea di Ninno, Adélaide Charrière, Andreas Röthlisberger.

L’obiettivo per noi rimane lo stesso, ma si basa su un nuovo fondamento: stiamo riflettendo sulla visione, la carta e lo scopo dell’associazione, cioè aiutare ai valori fondamentali della nostra costituzione a trovare il loro vero significato. Ci impegniamo per la trasparenza e il processo decisionale partecipativo ogni volta che è possibile. Questo significa che strutture collaudate come l’associazione e il comtiitato saranno ampliate e sostenute più ampiamente con elementi democratici di base. Vogliamo guidare la nuova associazione in una prossima fase di cambiamento politico. La crisi di Corona non è finita, il nuovo contratto con l’OMS manda i suoi saluti. Crediamo nel potere della nostra Carta e siamo disposti a rimanere uniti per contribuire per una vera democrazia in Svizzera.

Il nostro sito web sarà online tra pochi giorni, le persone interessate possono informarsi e registrarsi come membri. In una prima fase, invieremo i nostri statuti ai membri e alle persone  interessate, condurremo una consultazione su di essi, incorporeremo gli input su di essi e li presenteremo ai membri per un voto in un’assemblea generale straordinaria nel corso dell’estate. Allo stesso tempo, completeremo il comitato esecutivo. Attualmente è composto da: Andreas Röthlisberger (presidente), Thomas Börlin, Erwin Weinzinger, Stefan Lang, Andrea di Ninno.

Con questo approccio, possiamo usare le nostre forze per il futuro e non siamo costretti a legare risorse inutili per “lavori di pulizia”. Il “vecchio” comitato esecutivo rimane responsabile delle sue azioni.

Alleanza per la costituzione svizzera
casa postale 5001 Aarau
admin@verfassungsbuendnis.ch

Social Media