Amici de la costituzione

L'elezione

sono terminate...

ALLEANZA PER LA COSTITUZIONE
UN ELOGIO DELLA LENTEZZA VELOCE...
UN BREVE SAGGIO.

Il 20 aprile, i voti sono stati contati. Voti dell'associazione "Amici della Costituzione", che è cresciuta incredibilmente rapidamente fino a 26.000 membri dal luglio 2020.

3514 persone hanno votato, cioè il 14% dell’associazione – la democrazia attiva di base si è sciolta in un modesto gruppo di indecisi.
600 schede elettorali brillavano di invalidità o di vuoto sbadigliante.
Le rimanenti, valide 2914 schede elettorali sono divise in:

1397 voti ciascuno per la lista due membri e.
1325 voti ciascuno per la lista uno, che non avrebbe accettato l’elezione se avesse vinto.
Sono rimasti 148, 169 e 172 voti per i singoli candidati.

La lista due è eletta. Congratulazioni!

E ancora: un magro – un modesto – un triste risultato?
Un memoriale – un avvertimento – un rimprovero dopo gli alti tempi con grande prestigio ed enorme carico di lavoro?
Il prezzo per un governo che ha governato dall’alto verso il basso più a lungo è durato?
Altre ragioni?

Quest’anno chiarirà molte cose.

E c’è la cosiddetta Lista 1, che a breve ha deciso – poco prima delle elezioni – di non accettare le elezioni in caso di vittoria.
“Non si fa così!”
“Mi rende solo brutta e scontenta!”
“Stanno ancora bene?”

Sì, lo sono davvero!
Non vogliono – appena eletti, con nuovo vigore e nuove idee – finire le cose non finite!
Hanno preso il coraggio di coltivare un nuovo campo, di lavorare la terra da zero, dal basso!

Wow, è stato veloce, è stato improvviso!
Ci si può fidare di loro?
Sono convinto: “Sì, si può!”.

Fondare rapidamente con niente per cominciare, rispettando e coinvolgendo la base fin dall’inizio – questo richiede coraggio, forza ed energia.
E così la decisione rapida ora diventa più lenta, forse difficile, forse lastricata di domande critiche.
Domande, dubbi, dispiaceri?
Speranza, curiosità, desiderio?

“Cosa è successo alla nostra grande e splendente associazione, Amici della Costituzione?”
“Perché dovrei fidarmi e persino diventare membro di una nuova associazione che promette le stesse cose e tuttavia fondamentalmente diverse?”
“Non prenderò più parte a questo. Lascia che si mettano alla prova prima!”.

E qui inizia la lentezza che può portare alla crescita sostenibile.
Tutti quelli che diventano membri qui ci pensano attentamente e con cura.
Quando ti unisci, diventi un elemento costitutivo di un’associazione solida e veramente orientata alla base.
L’orientamento popolare non deve rimanere una parola vuota!
Quando vi iscrivete, VOI siete significati, VOI siete interpellati, VOI potete pensare, VOI potete contribuire!
Sono convinto che l’associazione “Alleanza Costituzionale Svizzera” crescerà in modo creativo!

Guardate di nuovo le parole del consiglio di amministrazione, ora composto da 7 membri, con piacere, in modo critico, dubbioso, già convinto o ancora incerto.

“L’obiettivo per noi rimane lo stesso, ma si basa su un nuovo fondamento: riflettiamo sulla visione, lo statuto e lo scopo dell’associazione, cioè aiutare i valori fondamentali della nostra costituzione al loro vero significato. Ci impegniamo per la trasparenza e il processo decisionale partecipativo ogni volta che è possibile. Questo significa che strutture collaudate come l’associazione e il consiglio saranno ampliate e più ampiamente sostenute con elementi democratici di base. Vogliamo guidare la nuova associazione in una prossima fase di cambiamento politico. La crisi di Corona non è finita, il nuovo contratto con l’OMS manda i suoi saluti. Crediamo nel potere della nostra carta e siamo disposti a rimanere uniti per contribuire alla vera democrazia in Svizzera”.

Chi vuole anche intraprendere una nuova impresa?
Chi aiuterà – come parte della base – a mantenere la promessa del Comitato Esecutivo?
Chi è disposto a collaborare con altre organizzazioni e associazioni per ripristinare i nostri diritti fondamentali e quelli della Svizzera?

Il primo progetto che sosteniamo – “L’iniziativa Giacometti” – è già ai blocchi di partenza anche per noi.

Mettiamoci al lavoro – diamo forma alla “Alleanza Costituzionale Svizzera” con divertimento, allegria, pronti al conflitto e ad un ritmo adeguato!
Vieni?

Ursi Herzig

Zaccaria Giacometti | 1893 - 1970 Schweizer Staatsrechtler

Iniziativa GIACOMETTI

l’iniziativa GIACOMETTI noi sosteniamo l’iniziativa … Alleanza per la Costituzione Svizzera sostiene l’iniziativa GIACOMETTI L’”Iniziativa GIACOMETTI” chiede la conferma delle leggi federali emanate d’urgenza da

Leggi di più »

Comunicato

Comunicato Comunicato 5 aprile 2022 La neonata “Alleanza per la Costituzione Svizzera” è stata rafforzata: Corinne Beringer, Fritz Jordi e Barbara Scherrer sono entrati nel

Leggi di più »
Alleanza per la costituzione svizzera
casa postale 5001 Aarau
admin@verfassungsbuendnis.ch
Banca Cantonale di Svitto
IBAN: CH65 0077 7009 2358 7091 8

Social Media